Stampa

News

10/03/2017 - Spettacolo

La Bohème di Puccini in scena stasera al Teatro Regi. Protagonisti Valeria Sepe e Stefan Pop


Debutta alle 20 nell’ambito della Stagione Lirica 2017. Repliche il 12, 17 e 19 marzo

Debutta venerdì 10 marzo alle ore 20.00 al Teatro Regio di Parma,  nell’ambito della Stagione Lirica 2017, La Bohème di Giacomo Puccini (repliche 12, 17, 19 marzo).

L’opera va in scena nell’ormai storico allestimento del Teatro Regio firmato da Francesca Zambello, di cui Ugo Tessitore riprende la regia, con le scene e i costumi di Nica Magnani e le luci di Andrea Borelli. Sul podio Valerio Galli, al suo debutto al Teatro Regio, dirige l’Orchestra dell’Opera Italiana, il Coro del Teatro Regio di Parma e il Coro di voci bianche e giovanili Ars Canto “Giuseppe Verdi”, preparati rispettivamente da Martino Faggiani e Gabriella Corsaro. In scena Valeria Sepe (Mimì), Cinzia Forte (Musetta), Stefan Pop (Rodolfo ), Sergio Vitale (Marcello), Andrea Vincenzo Bonsignore (Schaunard), Dario Russo (Colline), Marco Camastra (Benoît, Alcindoro), Enrico Cossutta (Parpignol), Roberto Scandura (Sergente dei doganieri), Matteo Mazzoli (Doganiere), Giovanni Gregnanin (Venditore).

Ispirate alle Scènes de la vie de Bohème, romanzo dello scrittore francese Henry Murger, le scene liriche composte da Puccini su libretto di Luigi Illica e Giuseppe Giacosa, fecero il loro debutto il 1 febbraio 1896 al Teatro Regio di Torino, sotto la direzione del giovane Arturo Toscanini. Accolta con un discreto successo alla prima, l’opera, già alle riprese a Roma e Palermo, raccolse sempre più il favore del pubblico, diventando in breve tempo uno dei melodrammi più amati e popolari di tutti i tempi.

Come di consueto, l’opera prossima al debutto sarà presentata sabato 4 marzo 2017 alle ore 17.00 al Ridotto del Teatro Regio di Parma, con ingresso libero, nell’incontro Prima che si alzi il sipario. Lo storico della musica Giuseppe Martini ne metterà in luce gli aspetti salienti, con l’esecuzione dal vivo di alcuni brani interpretati dai soprani Sunwoo Roh, Shini Kwon e Lee Cheoncho e  dai tenori Lee Chungman e Shin Dongmin, allievi del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma, accompagnati al pianoforte da Claudia Gori e coordinati da Donatella Saccardi.

Mercoledì 8 marzo alle ore 15.30 avrà luogo la prova generale dell’opera, i cui biglietti saranno disponibili presso la biglietteria del Teatro Regio martedì 7 marzo a partire dalle ore 10.30 (posto unico ridotto € 5,00 riservato alle associazioni aderenti al Progetto di promozione culturale del Teatro Regio; posto unico intero €10,00).

Al termine delle recite serali il Gran Caffè del Teatro sarà aperto al pubblico per una cena dopoteatro per la quale è consigliata la prenotazione; in occasione della recita di venerdì 17 marzo, inoltre, sarà aperto al pubblico a partire dalle ore 19.00 per l’Aperitivo all’Opera: un’occasione per ritrovarsi e trascorrere in compagnia i momenti che precedono lo spettacolo.

Biglietti da €10,00 a €110,00; Under 30 da €10,00 a €55,00. Promozioni e agevolazioni riservate a famiglie, lavoratori in stato di disoccupazione, cassaintegrazione, mobilità, possessori di Carta Doc, Abbonati al Teatro Carlo Felice di Genova, aderenti a 18App e Carta del Docente, gruppi. Per informazioni: Biglietteria del Teatro Regio di Parma tel. 0521 203999 biglietteria@teatroregioparma.it www.teatroregioparma.it

 





Commenti

Nessun commento presente

Aggiungi un commento

Codice di sicurezza:
Nome:
E-Mail:
Messaggio:

Max. 5000 caratteri.