Stampa

News

20/03/2017 - PARMA Cronaca

Pizzarotti e Casa in Francia per sviluppare rapporti tra Parma e Champagne


Sindaco e assessore Casa hanno avuto modo di visitare alcuni produttori di Champagne ed hanno anche incontrato l'amministratore del comitato interprofessionale dei vini dello Champagne ed il rappresentante dei vigneron locali

Importante week end del sindaco, Federico Pizzarotti, e dell'assessore al turismo, Cristiano Casa, ad Épernay, in Francia, dove hanno ricambiato la visita del sindaco della città francese, Franck Leroy, avvenuta lo scorso ottobre a Parma. Con loro c'era anche Paolo Tegoni, in rappresentanza del Master COMET dell'Università di Parma.

 

Sindaco e assessore Casa hanno avuto modo di visitare alcuni produttori di Champagne ed hanno anche incontrato l'amministratore del comitato interprofessionale dei vini dello Champagne ed il rappresentante dei vigneron locali.

 

Soddisfazione è stata espressa dal sindaco, Federico Pizzarotti, che ha rimarcato come “stiamo parlando di due territori di eccellenza riconosciuti da Unesco, che sono l'espressione di “sapere fare” straordinari che si concretizzano in produzioni inimitabili. Vogliamo che questa collaborazione abbia uno sviluppo anche utile alle imprese dei nostri rispettivi territori e questo è l'intendimento che ho condiviso con il sindaco di Épernay, Franck Leroy”.

 

“L'obiettivo è creare una collaborazione concreta tra le nostre città, i nostri territori e i nostri prodotti che rappresentano eccellenze uniche riconosciute a livello internazionale – ha precisato l'assessore Casa - Tutti coloro che abbiamo incontrato hanno sottolineato come Parmigiano Reggiano, Prosciutto di Parma, Culatello di Zibello rappresentino il migliore degli abbinamenti con lo Champagne. Da questo straordinario connubio possono nascere importanti sinergie che inizieranno già in occasione di Gola Gola! Food and People Festival, il prossimo giugno. Vogliamo arrivare a creare un circuito turistico enogastronomico europeo, in grado di proporre prodotti di altissima qualità e, con loro, destinazioni turistiche uniche al mondo, partendo, in una prima fase, proprio da Parma, Épernay ed Alba con cui abbiamo già intrattenuto rapporti di collaborazione negli ultimi anni”.

 

 

 

 





Commenti

Nessun commento presente

Aggiungi un commento

Codice di sicurezza:
Nome:
E-Mail:
Messaggio:

Max. 5000 caratteri.