Stampa

News

29/06/2017 - Spettacolo

La Filarmonica Toscanini ricorda il debutto del maestro


Questa sera alle 21,30 il concerto al Paganini. Ingresso a soli 5 euro

Arturo Toscanini debuttò come direttore d’orchestra il 30 giugno 1886, 131 anni fa, a Rio de Janeiro. Era un giovane maestro sostituto e violoncellista diciannovenne, in tournée in Brasile con una itinerante compagnia d’opera italiana, come usava già allora. Sarebbe lungo spiegare la catena di eventi che lo proiettò sul podio in una situazione critica e con il pubblico rumoreggiante. Diresse Aida, a memoria, come avrebbe fatto sempre, ricordando ogni volta i due piccoli errori commessi quella sera. Fu un trionfo leggendario, ricordato da tutti coloro che vi assistettero e che gettò le basi di una carriera straordinaria.

Per ricordare l’anniversario di quella serata, il maestro Alpesh Chauhan, che si appresta a diventare il prossimo direttore principale della Filarmonica Toscanini, e la sua orchestra saliranno sul podio dell’Auditorium Paganini alle 21.30. Il programma, popolarissimo e molto “toscaniniano” (la Sinfonia rossiniana de L’Italiana in Algeri, quella verdiana del Nabucco insieme ai Ballabili del Macbeth, la Settima di Beethoven) apre l’edizione 2017, la quarta, di “Stelle Vaganti”. Per festeggiare questo anniversario nell’anno che segna il 150° anniversario della nascita di Toscanini, l’ingresso è a un prezzo poco più che simbolico, 5 euro in qualunque ordine di posti.

I biglietti sono già in vendita presso la nuova Biglietteria della Fondazione Toscanini, che ha sede nell’atrio del CPM Arturo Toscanini, in viale Barilla 27/a, tel. 0521-391339, e che sarà aperta venerdì dalle 10 alle 13.30. La vendita on-line è sul sito www.fondazionetoscanini.it. La biglietteria dell’Auditorium Paganini (0521-391379) aprirà alle 20 per vendere i posti rimasti disponibili.





Commenti

Nessun commento presente

Aggiungi un commento

Codice di sicurezza:
Nome:
E-Mail:
Messaggio:

Max. 5000 caratteri.