Stampa

News

15/09/2017 - PARMA Spettacolo

Inizia il mandato di Alpesh Chauhan alla guida della Filarmonica Arturo Toscanini


Il giovane direttore inglese resterà in carica fino all’estate 2020

Il mandato triennale di Alpesh Chauhan alla guida della Filarmonica Arturo Toscanini quale nuovo Direttore Principale dell’orchestra inizia ufficialmente oggi, 15 settembre. Il ventisettenne direttore inglese di origini indiane, nato a Birmingham nel 1990 e lì cresciuto, nell’alveo di una città musicalmente ricca e di un’orchestra di grande fama, la City of Birmingham Symphony Orchestra, fece un folgorante debutto a Parma nel marzo di due anni or sono, rivelando quello straordinario talento e quell’entusiasmo che ha conquistato immediatamente il pubblico e i componenti di quella che è diventata oggi la “sua” orchestra. Chiamato allora a sostituire un collega ammalato di grande prestigio come Kazushi Ono, suo predecessore nel ruolo di Direttore principale, in un programma difficile e popolare (Schumann e Beethoven), e dotato di un curriculum che sino ad allora era rivelatore solo per gli addetti ai lavori, Chauhan poteva risultare una scommessa. Oggi è una delle più belle realtà della più giovane generazione della direzione d’orchestra ed a lui che la Filarmonica Toscanini si affida per per dare corpo a una dimensione anche internazionale e per distinguersi ancora meglio nel panorama delle orchestre regionali italiane come una delle poche in grado di affrontare a pieno titolo il grande repertorio sinfonico.

Rapidamente cresciuto a notorietà internazionale, l’intuizione che Alpesh mette nella musica è stata apprezzata dalle orchestre e dal pubblico e il suo naturale rapporto con i musicisti gli ha già permesso di stabilire collaborazioni con alcune delle maggiori orchestre inglesi ed europee. È stato Assistant Conductor alla City of Birmingham Symphony Orchestra dal 2014 al 2016 dopo esserne stato in precedenza il primo Conducting Fellow. Nell’estate 2016 Alpesh ha fatto la sua prima apparizione ai BBC Proms dirigendo due dei Ten Pieces Concerts con la BBC Philharmonic Orchestra sulla scia del film Ten Pieces Secondary che aveva registrato con l’orchestra nell’estate 2015. Nel novembre 2016 ha fatto il suo debutto negli USA con l’Alabama Symphony Orchestra e nel gennaio 2017 ha diretto per la prima volta la London Symphony Orchestra al Barbican Centre, presentando Morte e Trasfigurazione di Richard Strauss e il Primo Concerto per pianoforte di Brahms con Benjamin Grosvenor.

La carriera di Alpesh include sino ad oggi concerti con la Netherlands Symphony Orchestra, con la BBC Symphony, BBC Scottish, BBC Philharmonic, Kymi Sinfonietta e con le orchestre dell’Opéra National de Lorraine, del Teatro Carlo Felice di Genova, del Maggio Musicale Fiorentino, del Teatro Lirico di Cagliari, del Teatro Petruzzelli di Bari. La prossima stagione vedrà Alpesh ritornare a dirigere molte di queste orchestre e fare il proprio debutto con la BBC National Orchestra of Wales e con la Philharmonia. Alpesh è stato primo violoncello della CBSO Youth Orchestra, avendo l’opportunità di partecipare a masterclass di direzione d’orchestra, come parte della Youth Orchestra Academy 2007. Nel 2008 è stato ammesso al Royal Northern College of Music per studiare violoncello con Eduardo Vassallo prima di proseguire la frequenza del prestigioso Masters Conducting Course, sotto gli auspici di Clark Rundell e Mark Heron. Ha studiato con Stanislaw Skrowaczewski, partecipato a masterclass con Juanjo Mena e Vasily Petrenko, mentre Andris Nelsons e Edward Gardner sono stati suoi mentori.

Apparendo regolarmente nei media, Alpesh è stato presentato come “Stella Nascente” su BBC Music Magazine e intervistato da BBC Radio 4 e BBC World Service. È stato “blogger ospite” per Gramophone Magazine e membro della giuria del BBC Young Musician of the Year 2016.

Nel suo primo concerto da Direttore Principale della Filarmonica Toscanini, il 3 novembre all’Auditorium Paganini di Parma, dirigerà il Deutsches Requiem di Brahms e la Sinfonia da Requiem di Britten, oltre a numerosi altri concerti nel corso del ricco programma 2017/2018. Nella stagione dirigerà anche, tra le altre, la Royal Philharmonic Orchestra, la Philharmonia di Londra, la City of Birmingham Symphony Orchestra e la Royal Liverpool Philharmonic, a dimostrazione ulteriore di un livello interpretativo e artistico ormai giunto ad un livello incontestabile.

Il calendario completo dei concerti con la Filarmonica Arturo Toscanini ed ulteriori informazioni sul lavoro di Alpesh si trovano sul sito www.fondazionetoscanini.it e sul suo sito personale www.alpeshchauhan.com

 





Commenti

Nessun commento presente

Aggiungi un commento

Codice di sicurezza:
Nome:
E-Mail:
Messaggio:

Max. 5000 caratteri.