Stampa

News

22/12/2017 - PARMA Politica

Tracciato il bilancio dell'attività del Consiglio Comunale dallo scorso luglio a oggi


I dati sono stati illustrati dal Presidente, Alessandro Tassi Carboni, a partire dalla prima seduta dopo le elezioni per il rinnovo del sindaco e del consiglio comunale, dopo il ballottaggio di domenica 25 giugno

Momento di bilanci per l'attività del Consiglio Comunale. I dati sono stati illustrati dal Presidente, Alessandro Tassi Carboni, a partire dalla prima seduta dopo le elezioni per il rinnovo del sindaco e del consiglio comunale, dopo il ballottaggio di domenica 25 giugno.

“Ho previsto questo momento di incontro con i giornalisti – ha spiegato il Presidente Alessandro Tassi Carboni – prima di tutto per ringraziarli per il lavoro di comunicazione e divulgazione dei contenuti del Consiglio Comunale. E' questa l'occasione per fornire il resoconto numerico e quantitativo dell'attività del Consiglio, rispetto ai primi mesi di lavoro. Le sedute sono state improntate al rispetto reciproco, in un clima buono ed il mio obiettivo è stato quello di permettere ai consiglieri comunali di lavorare al meglio. Il Consiglio Comunale – ha concluso il Presidente – è una squadra, pur contrassegnata da differenze al proprio interno, che può sviluppare un pensiero ed una visione della città per arricchirne il panorama”.

La prima seduta si è svolta il 18 luglio. Il Consiglio Comunale, dal momento del suo insediamento, si è riunito, fino ad oggi, 10 volte. Le sedute hanno avuto luogo il 18 luglio, il 31 luglio, l'11 settembre, il 28 settembre, il 9 ottobre, il 6 novembre, il 29 novembre, il 6 dicembre, il 19 dicembre ed il 21 dicembre.

Il Consiglio Comunale, in base alla normative vigente, è l'organo di indirizzo e controllo politico e amministrativo dell'Ente. Nel corso delle sedute sono state approvate 44 delibere. Il diritto di iniziativa dei consiglieri si è concretizzato attraverso la presentazioni di 2 mozioni, 39 interrogazioni a cui si aggiunge la presentazione di 64 comunicazioni urgenti.

Il Consiglio Comunale viene convocato a seguito della Riunione della Conferenza dei Capigruppo, organo, costituito dai Capigruppo in Consiglio Comunale, di collaborazione e di consultazione che affianca il Presidente del Consiglio Comunale nella programmazione dei lavori consiliari. La Conferenza dei Capigruppo si è riunita in 10 occasioni.

La Conferenza dei Capigruppo, per la trattazione di argomenti quali le modifiche allo Statuto dell'Ente, si riunisce, aperta all'intervento dei singoli consiglieri, come Commissione Affari Istituzionali. Gli incontri si sono svolti in 4 sedute, dall'insediamento del nuovo Consiglio Comunale.

Il Consiglio Comunale si avvale della collaborazione delle Commissioni Consiliari Permanenti che esercitano le loro funzioni concorrendo ai compiti di indirizzo, di controllo e di iniziativa politico amministrativa. Esse esaminano in via preventiva gli atti da sottoporre al Consiglio Comunale in modo da agevolare i lavori del Consiglio Comunale stesso.

Le Commissioni Consiliari Permanenti sono sette. Urbanistica ed Edilizia si è riunita 9 volte; Cultura, scuola, politiche giovanili, sport e tempo libero si è riunita 1 volta; Personale, organizzazione, servizi generali, comunicazione si è riunita 3 volte; Patrimonio, partecipazioni, interventi in campo economico e tributario, bilancio si è riunita 3 volte; Servizi sociali, sanità sicurezza sociale si è riunita 3 volte; Lavori pubblici, ambiente e interventi su viabilità e traffico; Garanzia e controllo sugli Organismi partecipati dal Comune.

Le Commissioni congiunte sono state 10. In totale l'attività delle Commissioni è stata di 29 incontri.

 





Commenti

Nessun commento presente

Aggiungi un commento

Codice di sicurezza:
Nome:
E-Mail:
Messaggio:

Max. 5000 caratteri.